Ho potuto verificare dopo il mio arrivo a san Pio X come la comunità dall’inizio della costruzione si è fatta partecipe dei costi in mille modi, in mille lodevoli iniziative di raccolta per il sostegno economico: dall’acquisto del “mattone” dei bambini di catechismo, alle offerte in occasione di festeggiamenti ed incontri, dalle offerte in occasione della celebrazione dei sacramenti alle buste mensili poste in chiesa per i lavori straordinari. Queste iniziative contribuiranno anche in futuro al pagamento dei debiti che ancora rimangono.

Ora che siamo giunti alla mèta e conosciamo l’ammontare finale con il Consiglio pastorale e il Consiglio per gli affari economici abbiamo pensato di proporre una ulteriore forma di aiuto evitando di destinare al pagamento degli interessi le offerte che ordinariamente vengono utilizzate per le attività pastorali: il “prestito personale infruttifero” (troverete il modulo qui allegato con ogni spiegazione) ben sapendo che ogni forma che voi riterrete più opportuna (offerte, iniziative di raccolta ecc) saranno una preziosa goccia per far fronte alle necessità della nostra parrocchia.

Grazie a tutti, di tutto

Don Ferdinando

 

Comunicazione del 24/11/2013:

Carissimi parrocchiani, è passato circa un mese da quando ho reso pubblica la proposta dei “prestiti infruttiferi” elaborata con il Consiglio Pastorale e il Consiglio per gli affari economici per  affrontare il debito “urgente” di 150.000,00 euro del Centro parrocchiale. I vostri contributi hanno significato  molto per me  perché  ho toccato con mano (ancora una volta) la vostra pronta e sollecita generosità nel farvi vicini alla necessità della parrocchia, pur in un momento economicamente difficile per tutti. A tutt’oggi la somma  raccolta dei prestiti  infruttiferi è di euro 64.100,00 alla quale si aggiungono euro 8.850,00  di  offerte straordinarie. Grazie di cuore!

L’impegno continua e le somme da pagare sono ancora elevate ma sono certo che insieme sarà più facile affrontare ogni cosa. 
Vi terrò mensilmente aggiornati sugli importi che arriveranno e ci permetteranno di pagare i debiti che ancora rimangono da saldare.
Vi ringrazio perché ogni colloquio con voi è stata una  preziosa occasione per conoscervi e rinsaldare rapporti vecchi e nuovi di stima e amicizia.

Il Signore vi benedica.

don Ferdinando

Comunicazione del 5/4/2014:

Carissimi parrocchiani vi aggiorno sulle entrate a favore del Centro Parrocchiale. L’importo dei prestiti infruttiferi a tutt’oggi ammonta a euro 93.700,00. Le offerte straordinarie del mese di marzo, per tale scopo, sono di euro 2.500,00. 
Un grazie sincero a tutti coloro che sostengono con convinta partecipazione l’impegno economico, non indifferente, di questa struttura. E’ anche questa una prova del lodevole senso di essere comunità in ogni situazione. Esprimo un ringraziamento anche a tutti i volontari e collaboratori che quotidianamente permettono lo svolgersi delle attività del Centro parrocchiale e a coloro che si occupano del completamento dei lavori esterni. 

 

Comunicazione del 2/1/2015:

Anche quest’anno avete trovato nel bustone di Natale il foglio del “prestito personale infruttifero”  uno dei modi con cui la comunità contribuisce alle necessità finanziarie della parrocchia, in particolare quando si sostengono spese straordinarie, in questo caso il Centro parrocchiale; questa formula  consente di ridurre l’importo dei finanziamenti bancari e destinare il pagamento degli interessi alle attività pastorali.
A tutt’oggi sono stati raccolti euro 120.440,00 che hanno aiutato in maniera considerevole il pagamento dei debiti della parrocchia. Sono qui a ringraziarvi di cuore per la generosità che avete dimostrato, e che si manifesta ogni qual volta c’è una necessità o una richiesta di aiuto (sia parrocchiale sia di associazioni varie) soprattutto se consideriamo  i tempi economici non sempre facili.

don Ferdinando

Per ogni ulteriore informazione sui prestiti infruttiferi potete il parroco Don Marco per  fissare un appuntamento chiamando in canonica (0444-500136).